Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la cittÓ dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicitÓ

ANPI Catania, solidarietÓ ai lavoratori catanesi della scuola

venerdì 4 settembre 2009

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

L’ANPI –Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – di Catania esprime viva solidarietÓ e sostegno attivo ai lavoratori catanesi della scuola, docenti e struttura tecnica, donne ed uomini, in valorosa lotta civile e democratica giÓ da parecchi giorni, a salvaguardia del loro posto di lavoro, della dignitÓ professionale e in difesa dei necessari aspetti economici, fondamentali per vivere assieme alle loro famiglie..

Requisiti, questi, tutti, fondamentali come sancito dalla nostra Costituzione.

Nel quadro generale dei licenziamenti determinati a livello nazionale dai provvedimenti del Governo nell’ambito della scuola pubblica, la provincia di Catania risulta drasticamente colpita.

Un evento tragico di portata assolutamente storica, per l’enorme numero di persone coinvolte e per le conseguenze drammatiche prodotte che riguardano in maniera diretta e riflessa una parte considerevole della nostra struttura sociale.

Infatti, in un’ area territoriale flagellata da grande disoccupazione e con tante situazioni di crisi e licenziamenti in tutti i comparti produttivi e di servizio, da forti squilibri economici, l’improvviso taglio di oltre 1500 posti di lavoro rappresenta per la nostra provincia, per numero di lavoratrici e lavoratori interessati, per omogeneitÓ di settore e per le dolorosissime conseguenze, un evento di assoluta ed eccezionale portata da tanti decenni a questa parte.

Colpendo, in particolare, in maniera grande e traumatica, i cosiddetti precari, nei fatti si assesta un colpo micidiale a tutta la struttura scolastica catanese e alle esigenze della corretta e completa continuitÓ didattica..

La scuola, strumento unico di insegnamenti di merito. di formazione e di educazione delle coscienze giovanili, rappresenta un bene comune prioritario per i cittadini.

L’ANPI di Catania, in difesa della scuola pubblica e del diritto allo studio dei nostri figli, muove forte appello alle strutture sociali, associative e politiche, ai cittadini tutti, di essere vicino in maniera propositiva e attiva ai lavoratori della scuola che giÓ da diversi giorni occupano in maniera permanente i locali del Provveditorato, e di portare diretta solidarietÓ e sostegno partecipando alla manifestazione che si terrÓ sabato 5 settembre alle ore 9.00 davanti la Prefettura di Catania.

ANPI - Catania




I pi¨ letti

SetteGiorni