Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la cittÓ dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicitÓ

Amministrative Sicilia, i risultati

martedì 1 giugno 2010

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Alla chiusura delle urne, alle ore 15, nei 41 comuni siciliani chiamati a eleggere sindaci e Consigli hanno votato 282.591 elettori, su 414.812 aventi diritto, pari al 68,12%. Alle precedenti elezioni amministrative, negli stessi comuni, la percentuale di votanti era stata del 69,85%, con un calo, quindi, dell’1,73% .

In 29 comuni si e’ votato con il sistema maggioritario, negli altri 12 con quello proporzionale. In questi ultimi, l’eventuale turno di ballottaggio si terra’ il 13 e 14 giugno.

Il comune con la percentuale di affluenza piu’ alta e’ stato Maniace (Ct), con il 91,41%; quello con la piu’ bassa, Valguarnera Caropepe (En), con 44,66%.

La Provincia con la percentuale di affluenza piu’ alta e’ stata Ragusa, con il 78,94%; quella con la piu’ bassa Enna, con il 59,23%.

Il comune con il maggiore incremento percentuale rispetto alle precedenti amministrative e’ stato Limina(Me), con +9,90%; quello con il maggiore decremento Pollina(Pa), con -8,78%.

Nell’unico capoluogo di provincia, Enna, hanno votato 19.474 elettori, su 27.336 aventi diritto, pari al 71,24%. Alle precedenti comunali la percentuale di affluenza era stata del 75,04%, con un calo, quindi, del 3,80%.

Nel comune con piu’ elettori, Gela, hanno votato 45.225 su 64.916 aventi diritto, pari al 69,67%. Alla precedenti amministrative, la percentuale di affluenza era stata del 75,46%, con un calo, quindi, del 5,79%.

A seguire i risultati consolidati (in aggiornamento)

Agrigento

CAMMARATA
Vito Mangiapane, appoggiato dalla lista "Cammarata futura", e’ stato eletto sindaco di Cammarata, in provincia di Agrigento. Ha ottenuto 2.653 voti, pari al 60,57%. Al secondo posto Giuseppe Giambrone della lista "Alternativa per Cammarata" con 1.567 voti, pari al 35,78%. Terzo Giuseppe Maggio, della lista "E’ l’ora", con 160 voti, pari al 3,65%.

PALMA DI MONTECHIARO
Rosario Bonfanti, appoggiato da 5 liste ("Svegliamoci risorgiamo con lui Sicilia", "Alleanza Azzurra", "Udc", "Insieme per la liberta’", "Lista Bonfanti - Progresso serieta’ impegno per Palma") e’ stato eletto sindaco di Palma di Montechiaro, in provincia di Agrigento. Ha ottenuto 7.409 voti, pari al 52,21%. Al secondo posto Lorenzo Vella (Pdl, Mpa e Autonomia palmese)con 3.998 voti, pari al 28,17%. Terzo Pasquale Amato, della lista "Pd-Patto per Palma", con 2.783 voti, pari al 19,61%.

REALMONTE
Pietro Puccio, appoggiato dalla lista "Per Realmonte", e’ stato eletto sindaco di Realmonte, in provincia di Agrigento. Ha ottenuto 2.100 voti, pari al 69,17%.

L’altro candidato, Giuseppe Farruggia, della lista "Uniti per lo sviluppo", ha preso 936 voti, pari al 30,83%.

RIBERA
Carmelo Pace, appoggiato da 7 liste (Pdl, Ribera di centro, Udc, Democratici e liberi, Ribera, Ribera e liberta’ per la Sicilia e Mpa), e’ stato eletto sindaco di Ribera, in provincia di Agrigento. Ha ottenuto 10.001 voti, pari al 85,38%. L’altro candidato, Calogero Smeraglia della lista "Uniti si vince" si e’ fermato a 1.713 voti, pari al 14,62%.

SICULIANA
Maria Giuseppa Bruno, appoggiata dalla lista "Siculiana a colori", e’ stata eletta sindaco di Siculiana, in provincia di Agrigento. Ha ottenuto 1.248 voti, pari al 37,46%. Al secondo posto Leonardo Lauricella della lista "Un futuro per siculiana" con 1.156 voti, pari al 35,69%. Terzo Paolo Maria Iacono, della lista "L’Arcobaleno", con 928 voti, pari al 27,85%.

Caltanissetta

MUSSOMELI
Salvatore Cala’, appoggiato da 3 liste (Democratici per Mussomeli -Innovazione modernita’ e futuro, Movimento civico per Mussomeli e Sicilia per Mussomeli), e’ stato eletto sindaco di Mussomeli, in provincia di Caltanissetta. Ha ottenuto 3.915 voti, pari al 51,53%. Al secondo posto Calogero Valenza della lista "Noi Mussomeli" con 2.012 voti, pari al 26,48%. Terzo Pasquale Mistretta, appoggiato da Pdl e Udc, con 1.670 voti, pari al 21,98%

SERRADIFALCO
Giuseppe Maria Dacqui’, appoggiato dalla lista "Semplicemente Serradifalco", e’ stato eletto sindaco di Serradifalco, in provincia di Caltanissetta. Ha ottenuto 2.738 voti, pari al 66,46%. L’altro candidato, Sebastiano Amato della lista "Giovani siciliani - Novita’ nella continuita’" ha preso 1.382 voti, pari al 33,54%.

VILLALBA
Alessandro Plumeri, appoggiato dalla lista "Insieme per Villalba", e’ stato eletto sindaco di Villalba, in provincia di Caltanissetta. Ha ottenuto 781 voti, pari al 57,81%. L’altro candidato, Calogero Vizzini ("Villalba futura") si e’ fermato a 570 voti, pari al 42,19%.

Catania

BRONTE
Giuseppe Firrarello, appoggiato da 4 liste (Udc, Pdl, Firrarello sindaco e Insieme per Firrarello sindaco), e’ stato rieletto sindaco di Bronte, in provincia di Catania. Ha ottenuto 6.740 voti, pari al 52,91%. Al secondo posto Aldo Catania, ("Mpa", "Libera Bronte", "Famiglia lavoro solidarieta’", "Aldo Catania sindaco") con 3.896 voti, pari al 30,58%. Terza Vincenza Meli, delle liste "Pd" e "Psi", con 1.129 voti, pari al 8,86%. Ultimo Salvatore Leanza, ("Leanza sindaco - Patto democratico per Bronte"), con 974 voti, pari al 7,65%.

MANIACE
Salvatore Pinzone Vecchio, appoggiato dalla lista "Lista Maniace uniti per cambiare", e’ stato eletto sindaco di Maniace, in provincia di Catania. Ha ottenuto 1.338 voti, pari al 52,43%. Al secondo posto Franco Parasiliti Parracello della lista "Lista civica Addauru" con 665 voti, pari al 26,06%. Terzo Emilio Conti, della lista "Un futuro per Maniace", con 549 voti, pari al 21,51%.

MILO
Giuseppe Messina, appoggiato dalla lista "Intesa democratica per Milo", e’ stato eletto sindaco di Milo, in provincia di Catania. Ha ottenuto 466 voti, pari al 58,32%. L’altro candidato, Paolo Sessa, della lista "Civica per Milo", si e’ fermato a 333 voti, pari al 41,68%.

SAN GIOVANNI LA PUNTA
Andrea Barbaro Messina, appoggiato da 11 liste ("Messina sindaco", Udc, "Il futuro siamo noi", Scelta giovane", Pd, "Sicilia viva", "Onda-Consumatori italiani", Mpa, "Unione puntese", Pdl, e "Popolo puntese") e’ stato eletto sindaco di San Giovanni La Punta, in provincia di Catania. Ha ottenuto 10.782 voti, pari all’85,15%. Al secondo posto Sebastiano Trovato della lista "Pro San Giovanni La Punta", con 917 voti, pari al 7,24%. Terzo Carmelo Urzi’, della lista "San Giovanni La Punta libera", con 621 voti, pari al 4,90%. Ultimo Bottino Darakhshan Ghalati Mortaza ("Forza Punta"), con 342 voti, pari al 2,70%.

Enna

PIETRAPERZIA
Vincenzo Emma, appoggiato dalla lista "Alleati per la rinascita", e’ stato eletto sindaco di Pietraperzia, in provincia di Enna. Ha ottenuto 1.587 voti, pari al 32,84%. Al secondo posto Luigino Palascino della lista "Forza Pietraperzia" con 1.338 voti, pari al 27,68%. Terzo Giuseppe Vincenzo Cali’, della lista "Cali’", con 1.062 voti, pari al 21,97%. Ultimo Giuseppe Amico, ("Per la Rinascita" - Mpa La Destra), con 846 voti, pari al 17,50%.

VALGUARNERA CAROPEPE
Sebastiano Salvatore Leanza, appoggiato dalla lista "Per Valguarnera", e’ stato eletto sindaco di Valguarnera Caropepe, in provincia di Enna. Ha ottenuto 1.436 voti, pari al 27,26%. Al secondo posto Santi Di Fede della lista "Progetto per Valguarnera" con 1.354 voti, pari al 25,70%. Terzo Pippo Capuano, della lista "Cambiare si puo’", con 910 voti, pari al 17,27%. Quarto Terenzio Uberto Bentivegna ("Societa’ ambiente e territorio Valguarnera - Pdl"), con 889 voti, pari al 16,88%.

Ultima Rosa Consuelo Mazzucchelli della lista "Mazzucchelli sindaco", con 679 voti, pari al 12,89%.

Messina

BASICO’
Filippo Gullo, appoggiato dalla lista "Insieme si cresce", e’ stato eletto sindaco di Basico’, in provincia di Messina. Ha ottenuto 310 voti, pari al 59,27%.

L’altro antagonista Armando Gullo, della lista "Progresso senza avventure", si e’ fermato a 213 voti, pari al 40,73%.

GIARDINI NAXOS
Pancrazio Lo Turco, appoggiato dalla lista "Lo Turco per Giardini Naxos", e’ stato eletto sindaco di Giardini Naxos, in provincia di Messina. Ha ottenuto 2.987 voti, pari al 48,44%. Al secondo posto Carmelo Giardina della lista "Insieme per cambiare" con 1.860 voti, pari al 30,16%. Terzo Salvatore Muscolino, della lista "Libera Giardini - Intesa per il buon governo", con 1.320 voti, pari al 21,40%.

GRANITI
Marcello D’Amore, appoggiato dalla lista "Alleanza democratica", e’ stato eletto sindaco di Graniti, in provincia di Messina. Ha ottenuto 588 voti, pari al 49,58%. Al secondo posto Vincenzo Lo Monte della lista "Lo Monte sindaco" con 359 voti, pari al 30,27%. Terzo Gabriele Pagano, della lista "Uniti per cambiare", con 239 voti, pari al 20,15%.

LIMINA
Filippo Ricciardi, appoggiato dalla lista "Uniti per un fututo migliore", e’ stato eletto sindaco di Limina, in provincia di Messina. Ha ottenuto 552 voti, pari al 59,42%. L’altro candidato Sebastiano Musumeci, della lista "Insieme per la rinascita di Limina", si e’ fermato a 377 voti, pari al 40,58%.

MALVAGNA
Rita Mungiovino e’ stata riconfermata sindaco di Malvagna, in provincia di Messina. La Mungiovino, appoggiata dalla lista "Ancora insieme", ha ottenuto 472 voti, pari al 91,83%. L’altro candidato Giuseppe Di Stefano ("Liberi per Malvagna") ha collezionato 42 voti, pari all’8,17%.

NASO
Daniele Letizia, appoggiato dalla lista "Generazione futuro", e’ stato eletto sindaco di Naso, in provincia di Messina. Ha ottenuto 1.494 voti, pari al 59,57%.

L’altro candidato, Decimo Lo Presti ("Il paese che vogliamo insieme si puo’") si e’ fermato a 1.014 voti, pari al 40,43%.

RACCUJA
Damiano Cono Salpietro, appoggiato dalla lista "Coerenza e continuita’ per Raccuja", e’ stato eletto sindaco di Raccuja, in provincia di Messina. Ha ottenuto 406 voti, pari al 45,31%. Al secondo posto, Nunziato Adornetto, della lista "Democrazia e partecipazione per Raccuja", con 286 voti, pari al 31,92%. Terzo Luigi Di Perna, con la lista "Rinnovamento e innovazione - Raccuja 2010", con 204 voti, pari al 22,77%.

Palermo

ALIMINUSA
Ignazio Dolce, appoggiato dalla lista "Insieme per Aliminusa", e’ stato eletto sindaco di Aliminusa, in provincia di Palermo. Ha ottenuto 507 voti, pari al 52,87%. L’altro candidato, Antonio Dolce, della lista "Aliminusa - Rinnovamento e progresso" si e’ fermato a 452 voti, pari al 47,13%.

CALTAVUTURO
Calogero Giuseppe Lanza, appoggiato dalla lista "Unione democratica e popolare - Verso il futuro", e’ stato eletto sindaco di Caltavuturo, in provincia di Palermo. Ha ottenuto 1.712 voti, pari al 57,99%. L’altro candidato, Saro Gerbasi, della lista "Insieme per Caltavuturo" si e’ fermato a 1.240 voti, pari al 42,01%.

GODRANO
Matteo Cannella, appoggiato dalla lista "Cannella sindaco", e’ stato eletto sindaco di Godrano, in provincia di Palermo. Ha ottenuto 578 voti, pari al 68,24%. L’altro candidato, Sebastiano Perrone, della lista "Alleanza per Godrano", si e’ fermato a 269 voti, pari al 31,76%.

LASCARI
Giuseppe Abbate, appoggiato dalla lista "Crescere insieme", e’ stato eletto sindaco di Lascari, in provincia di Palermo. Ha ottenuto 1.622 voti, pari al 64,34%. L’altro candidato Giuseppe Schittino della lista "Direzione futuro" ha preso 899 voti, pari al 35,66%.

POLLINA
Magda Culotta, appoggiata dalla lista "Democrazia progresso e liberta’, e’ stata eletta sindaco di Pollina, in provincia di Palermo. Ha ottenuto 1.159 voti, pari al 55,72%. L’altro candidato, Salvatore Gaglianello, della lista "Alleanza per Pollina" ha preso 921, pari al 44,28%.

SAN MAURO CASTELVERDE
Mario Azzolini, appoggiato dalla lista "Per il futuro di San Mauro", e’ stato eletto sindaco di San Mauro Castelverde, in provincia di Palermo. Ha ottenuto 354 voti, pari al 26,60%. Al secondo posto Giuseppe Minutilla della lista "Forza San Mauro" con 350 voti, pari al 26,30%. Terzo Roberto Turrisi, della lista "Per San Mauro", con 328 voti, pari al 24,64%. Ultimo Giorgio Pace, ("Presenza e Impegno", con 299 voti, pari al 22,46%.

SANTA CRISTINA GELA
Massimo Diano, appoggiato dalla lista "Rinnovare S.Cristina", e’ stato eletto sindaco di Santa Cristina Gela, in provincia di Palermo. Ha ottenuto 362 voti, pari al 57,28%. Al secondo posto Maurizio Manzella della lista "Insieme per Santa Cristina Gela" con 204 voti, pari al 32,28%. Terzo Anna Maria Salerno, della lista "Buon giorno - Santa Cristina Gela", con 66 voti, pari al 10,44%.

SCILLATO
Antonino Battaglia, appoggiato dalla lista "Insieme per Scillato", e’ stato eletto sindaco di Scillato, in provincia di Palermo. Ha ottenuto 232 voti, pari al 44,11%. Al secondo posto Gaetano Nicchi ("Scillato nel cuore")con 209 voti, pari al 39,73%. Terzo Giuseppe Frisa, della lista "Scillato viva", con 85 voti, pari al 16,16%.

TRABIA
Francesco Bondi’, appoggiato dalla lista "Prima Trabia e San Nicola", e’ stato eletto sindaco di Trabia, in provincia di Palermo. Ha ottenuto 2.960 voti, pari al 51,44%. L’altro candidato, Giuseppe Isidoro Spitaleri della lista "Spitaleri Sindaco per Trabia e San Nicola 2010", ha preso 2.794 voti, pari al 48,56%.

Ragusa

ISPICA
Pietro Rustico, appoggiato da 6 liste ("Sviluppo e solidarieta’ per Ispica - Popolari liberali", "Alleanza Azzurra per Ispica", "Rustico sindaco", Udc, "Ispica domani - Tradzione e progresso" e Pdl), e’ stato eletto sindaco di Ispica, in provincia di Ragusa. Ha ottenuto 6.340 voti, pari al 61,23%. Al secondo posto Giuseppe Barone, sostenuto da 6 liste ("Liberta’ buon governo", Insieme per Ispica", Pd, "Allenaza per l’Italia", Idv e Mpa), con 3.843 voti, pari al 37,12%. Terzo Giuseppe Di Giorgio, della lista "Movimento primavera ispicese", con 171 voti, pari al 1,65%.

Trapani

GIBELLINA
Rosario Fontana, appoggiato dalla lista "La citta’ che vorrei", e’ stato eletto sindaco di Gibellina, in provincia di Trapani. Ha ottenuto 1.852 voti, pari al 60,33%. L’altro candidato, Salvatore Sutera ("Con Sutera per Gibellina")si e’ fermato a 1.218 voti, pari al 39,67%.

PANTELLERIA
Alberto Di Marzo, appoggiato dalla lista "Pantelleria libera (Caccia e ambiente - Movimento del peperoncino)", e’ stato eletto sindaco di Pantelleria, in provincia di Trapani. Ha ottenuto 2.366 voti, pari al 51,31%. Al secondo posto Salvatore Gino Gabriele, della lista "Progetto Pantelleria" con 2.136 voti, pari al 56,32%. Terzo Giovanni Paterno’, della lista "Lega per Pantelleria", con 109 voti, pari al 2,36%.




I pi¨ letti

SetteGiorni