Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Catania: Musumeci, conversione decreto impone vera discontinuità amministrativa

mercoledì 3 dicembre 2008

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

"Il positivo epilogo del tormentato iter di approvazione del decreto legge sui fondi per Catania è motivo di grande soddisfazione. Non si tratta di regalie per questa città, ma di un atto di soliderietà vera da parte del nostro governo nazionale verso la popolazione di Catania". Lo ha dichiarato l’eurodeputato Nello Musumeci, capogruppo de La Destra-Alleanza siciliana a Palazzo degli Elefanti. "A questo concreto atto del Governo nazionale - ha aggiunto Musumeci - che segue l’iniziativa assunta anche dal governo siciliano, si devono accompagnare concrete azioni di discontinuità improntate ai principi della sana amministrazione".

Secondo il leader siciliano de La Destra "finora dall’amministrazione comunale non sono arrivati i giusti segnali e, anche per questo, il nostro compito, affidatoci dai catanesi con un amplissimo consenso, resta quello di rappresentare quella parte di città che non si riconosce nella politica degli sperperi. Come sempre - ha concluso Musumeci - noi faremo la nostra parte per contribuire al risanamento dei conti pubblici cittadini".




I più letti

SetteGiorni