Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Catania Warriors Paternò: inizia il girone di ritorno

giovedì 4 giugno 2009

Vota quest'articolo
voti:1

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Il Catania Warriors Paternò si prepara ad iniziare il girone di ritorno del campionato da prima in classifica. Bilancio positivo per i nero arancio che dopo 9 giornate e 16 partite giocate (fissato per Domenica 9 Agosto il recupero della seconda giornata contro il Baseball Team Verona) guidano il girone A della Serie A2 con 13 partite vinte (4 delle quali al X inning) e solo 3 perse.

“In questo girone di andata abbiamo avuto un’arma in più: l’affiatamento del nostro gruppo, – ha spiegato il Manager del Catania Warriors Paternò Benny Falcone – anche se in uno sport corale come il baseball ci sono giornate in cui solo due o tre persone trascinano le altre. Fino ad ora anche se abbiamo messo poche valide e abbiamo una media battuta di squadra non troppo alta i ragazzi hanno dimostrato di crederci sempre, battendo nei momenti giusti. Rispetto all’anno scorso abbiamo fatto un grande salto in avanti soprattutto nelle partite strette, magari perdevi il 60% delle partite al nono inning o all’extra time in questa stagione fino ad ora questo ha fatto la differenza. Abbiamo la consapevolezza di poter vincere anche sull’ultima palla lanciata nell’ultima ripresa, però siamo solo a metà del nostro percorso possiamo ancora crescere e migliorare molto”.

Il prossimo fine settimana il nove di Falcone ospiterà sul diamante del Warriors Field il Bollate, quinta in classifica, per tentare di allungare sul Verona in vista dello scontro diretto della prossima settimana.

JPEG - 39.3 Kb
I tre tecnici cubani
Da sinistra: Rojas, Ramos e Ramirez

“Bollate è un’altra partita difficile. – ha dichiarato il presidente del Catania Warriors Paternò Antonio Consiglio – All’esordio in campionato c’ erano di fronte due squadre ancora in fase di rodaggio, noi forse più di loro, perché il nostro precampionato non è stato eccezionale e ci siamo trovati di fronte a due match difficili che comunque siamo riusciti a vincere, la stessa cosa speriamo per sabato e domenica. Il Bollate ancora non ha raccolto quello a cui ipoteticamente può aspirare, perché può esprimere molto di più, speriamo non lo cominci a fare proprio in casa nostra. Nei prossimi due week end ci giochiamo una buona parte della stagione perché incontriamo il Bollate che è sempre stata una squadra ostica e poi andremo a Verona che continua a non mollare nella lotta play off. Il fattore campo ci dovrà aiutare. L’aspettativa è quella di iniziare questo mese di giugno con due vittorie perché questo ci consentirà di mantenere inalterato il distacco dalle altre inseguitrici. Al momento si è creato un terzetto di testa composto da noi, dal Piacenza e appunto dal Verona. Tecnicamente il Bollate ha una buona squadra con delle buone individualità, come tutte le squadre di questo girone dove l’ho detto più volte il livello si è alzato di parecchio, sia per la novità introdotta quest’anno del lanciatore straniero, sia perché molte squadre sono più organizzate rispetto agli anni precedenti. Questo perché la prospettiva della franchigia o altre situazioni che si prospettano per il futuro sono allettanti un po’ per tutte le società”.

Le partite che si svolgeranno sabato 6 Giugno alle ore 15.30 e domenica 7 alle 10:00 saranno arbitrate da Sante De Franceschi e Marco Taurelli. Il Catania Red Sox Paternò è reduce dal recupero della terza giornata di campionato in serie C1 contro il Santa Teresa, dove ha conquistato un’ importante vittoria con il risultato di 9-0. I ragazzi allenati da Rene Rojas saranno impegnati a Palermo contro l’Asd Fuori Campo, nell’ottava giornata di campionato.




I più letti

SetteGiorni