Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Catania Warriors Paternò verso la finale del play off

giovedì 20 agosto 2009

Vota quest'articolo
voti:1

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Ben tre le opportunità che nel prossimo week-end il Catania Warriors Paternò avrà a disposizione al Warriors Field per centrare l’accesso alle finali dei play off. Dopo le belle vittorie conquistate in casa della Finproject Unione Picena Baseball nel fine settimana di Ferragosto, ai nero arancio basterà conquistare una vittoria sulle tre partite da disputare tra sabato e domenica per centrare le finali. Per accedere alle finali dei play off il Catania Warriors Paternò dovrà imporsi al meglio delle 5 partite e conduce già la serie per 2 a 0. Il prossimo fine settimana sarà determinante anche per decidere chi tra Anzio e Baseball Team Verona (l’Anzio ha già espugnato per ben due volte il campo del Verona ed è anche lei in vantaggio sull’avversario per 2 - 0: 9 - 12 e 4 – 9 i risultati) accederà alla finalissima utile per aggiudicarsi il diritto alla partecipazione del prossimo campionato di serie A1 – Italian Baseball League 2010.

Dopo aver dato sfogo ai legittimi entusiasmi per le due splendide vittorie in trasferta, i nero arancio hanno ripreso la preparazione con tre intensissimi allenamenti atletici e tattici concentrandosi molto sulla fase difensiva.

“Le partite dei play off si sviluppano tra monte di lancio e difesa. - Ha spiegato il Manager degli etnei Benny Falcone - Ho detto ai ragazzi di non mollare, di giocare come hanno sempre fatto. Abbiamo lavorato con molta serenità, ma senza abbassare la guardia perché nel mondo dello sport non bisogna farlo mai. Si è formato un gruppo che da questo punto di vista non mi ha mai deluso sempre affiatati e pronti a lottare fino all’ultimo out dell’ultimo inning. La squadra ha sempre giocato unita specialmente nelle partite strette e questa è la prova che i ragazzi sono un tutt’uno, merito anche dei miei colleghi cubani: un plauso a loro”.

“Le due vittorie in trasferta ci lasciano un po’ più sereni per affrontare il prossimo fine settimana. – ha aggiunto il Presidente Antonio Consiglio - Abbiamo il colpo del ko, tre partite in casa per centrarlo e basta solamente un’altra vittoria. Restiamo sempre con i piedi per terra, ma ci sembra di aver già fatto un bel passo avanti per la finale. Sabato affronteremo queste partite con l’intento di chiudere a nostro favore le semifinali. Se sarà necessario saremo pronti a giocare per vincere anche domenica. La matematica non è ancora dalla nostra parte però abbiamo un match point su tre. Vorrei fare un appello per coinvolgere il maggior numero di persone possibile: venite e vedrete del baseball ad alto livello. L’appoggio del nostro pubblico sarà decisivo per le prossime partite e per l’auspicato proseguo. Auguro a tutti, appassionati e non di assistere ad una partita spettacolare così com’è stato lo 0-1 di sabato scorso, partita tiratissima dove l’attenzione di entrambe le squadre è stata massima e solo un errore è stato determinante”.

JPEG - 43.5 Kb
Simone Astuto

“Vogliamo vincere per coronare un anno già fantastico.– ha dichiarato Simone Astuto, seconda base del Catania Warriors Paternò per la terza volta ai play – off con i Warriors – Siamo un gruppo molto affiatato e le nostre vittorie sono sempre passate dalla forza del gioco di squadra. Se giocheremo come lo scorso week – end non ci saranno problemi”. Astuto è con i Warriors dal 1983.

I match contro la Finproject Unione Picena Baseball, seconda classificata del Girone B della Serie A2 di Baseball, sono in programma sabato 22 Agosto alle ore 15.00 e qualora fosse necessario domenica 23 alle 10:00 e alle 15:00. Arbitri designati per i match Fabrizio Fabrizi, Michele De Notta e Luigi Martinelli. Primo classificatore Alessandro Barbera, secondo classificatore Daniele Barbera.




I più letti

SetteGiorni