Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Chisari esprime soddisfazione per fiera Sant’Agata

domenica 8 febbraio 2009

Vota quest'articolo
voti:1

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

“ Non posso che ritenermi pienamente soddisfatto per l’ampio successo riscontrato per la fiera di Sant’Agata tra gli esercenti degli stand e la tanta gente che ha affollato piazzale Sanzio in questa settimana. Un riscontro di favori che conferma le nostre previsioni”. Questo il commento dell’assessore alle Attività Produttive e vice Sindaco di Catania Mario Chisari a conclusione della principale manifestazione fieristica di questo particolare periodo dell’anno. “

JPEG - 52.7 Kb
Fiera di Sant’Agata

Abbiamo preso un impegno serio e concreto che è servito da segnale per i nostri concittadini- afferma Chisari- nonostante le critiche ricevute, alcune delle quali strumentali che mi hanno lasciato perplesso provocandomi anche delle resistenze ad andare , eravamo convinti della bontà delle nostre scelte frutto nè di autolesionismo, nè di masochismo nè di incompetenza ma sicuramente di consapevolezza verso la via maggiormente praticabile che ci forniva più certezze per far svolgere la fiera in assoluta sicurezza e controllo. Un avvenimento che per la sua ormai antica tradizione, colore ed atmosfera fa parte della storia di Catania. I fatti ci hanno dato ragione ”. Grande soddisfazione si registra tra i commercianti dei vari stand che hanno potuto incrementare il loro lavoro ma sopratutto gli abitanti del quartiere che hanno affollato la fiera per tutta la settimana dimostrando di apprezzare il servizio messo a loro disposizione: “Tutto si è svolto in modo incoraggiante sia come affluenza da parte degli avventori che come viabilità nelle strade limitrofe al piazzale Sanzio- affermano Sebastiano Coco, Nunzio Cappadonna e Filippo Zuccarello rispettivamente rappresentanti della Cidec- Fosapi, del sindacato regionale venditori ambulanti e della Fiva Confcommercio Enasco- la gente ci ha chiesto espressamente di tornare anche il prossimo anno visto che è rimasta favorevolmente colpita dalla professionalità, dalla pulizia ma sopratutto dai prezzi della fiera”.

JPEG - 51.9 Kb
Fiera di Sant’Agata

Durante lo svolgimento della manifestazione la viabilità , grazie al corpo dei vigili urbani, nell’area tutto è avvenuto nel migliore dei modi garantendo un flusso costante ed ordinato di persone e veicoli sopratutto durante le fasce orarie considerate ad alto rischio in particolare per la presenza delle scuole Lombardo Radice, Dante Alighieri e Pizzigoni . Un ordine dovuto grazie ad un preciso piano viario stabilito dall’assessorato al Commercio che prevedeva il potenziamento di tutte le linee Amt della zona (tra cui il 203, 237, 238, 241, 244 e 830 che proprio nel piazzale Raffaello Sanzio hanno il capolinea), senza considerare i bus navetta che collegavano il sito con le piazze Spedini e Verga. “ Ringrazio tutti i concittadini che hanno ascoltato i miei appelli- prosegue Chisari- lasciando l’auto a casa e servendosi dei mezzi pubblici, hanno dimostrato un grande senso di responsabilità e coscienza civica. Senza considerare l’utilità di un servizio che gli consentiva di arrivare sin dentro la fiera di Sant’Agata”. Tutti questi elementi hanno ribadito la bontà del sito e che la decisione di far svolgere qui l’evento si è dimostrata una scelta vincente, tanto che per l’anno prossimo l’assessore alle Attività Produttive non esclude a priori un possibile ritorno, visto che l’avvenimento non è stato solo un tipico mercato con suoi i tradizionali prodotti, bensì come un’area completa da vivere per tutta la giornata, grazie anche alla presenza del vicino parco Falcone che garantisce un importante luogo per le famiglie catanesi: “Possiamo ritenerci veramente soddisfatti per come sono andate le cose- conclude Chisari- siamo riusciti a ridare smalto ad una manifestazione che negli anni precedenti era considerata di serie “B”.E’ancora presto parlane, ma ovviamente nello scegliere le aree per organizzare simili eventi non possiamo non tenere in considerazione gli splendidi risultati e gli apprezzamenti riscontrati con lo sforzo di tutti. Per questo vorrei ringraziare personalmente i miei colleghi Sicali e Mignemi, il comando dei vigili urbani, l’Amt, l’ufficio al traffico urbano ed alle Attività Produttive. Un plauso speciale lo rivolgo all’intero consiglio municipale locale che, attraverso il suo presidente Salvo Rapisarda, ha saputo elargirmi preziosi consigli”.

“ Abbiamo lavorato in sinergia tutti insieme affinchè la fiera di Sant’Agata sia stato un avvenimento memorabile- afferma il presidente della III circoscrizione Salvo Rapisarda- l’intero consiglio ha collaborato con l’assessorato al Commercio e personalmente lo ringrazio per aver scelto Borgo-Sanzio come luogo per una manifestazione che ha attirato migliaia di persone provenienti da tutta la provincia etnea ”.




I più letti

SetteGiorni