Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Ci risiamo: per La Sicilia i blitz sono sempre a Librino

Ovvero... come gli stereotipi avvicinino Librino a piazza Europa

sabato 28 febbraio 2009, di Massimiliano Nicosia

Vota quest'articolo
voti:3

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Era già successo poco tempo fa che il quotidiano La Sicilia associasse Librino ad eventi criminosi anche quando questi si fossero verificati in altre zone di Catania (vedi articolo Per "La Sicilia" la rapina è comunque a Librino). Anche questa volta, a distanza di poco più di un mese, la redazione web de La Sicilia ci ricasca.

E’ infatti di stamattina la notizia di un blitz delle forze dell’ordine in un appartamento in zona piazza Europa (precisamente in via Messina) che ha permesso di arrestare un gruppo di fuoco che con buona probabilità era in procinto di organizzarsi per "regolare" alcuni conti all’interno dell’equilibrio delle cosche catanesi. Tra gli arrestati infatti spicca la figura di Agatino Arena, e altri affiliati al boss latitante Giovanni Arena, gruppo storicamente legato alla cosca di Nitto Santapaola ma che recentemente avrebbe spostato il suo appoggio verso il clan Sciuto.

Fin qui la cronaca. Molti quotidiani però, evidentemente fuorviati da qualche agenzia scritta male, hanno riferito che il blitz ha avuto luogo a Librino o nei pressi del quartiere, seppure molti degli stessi quotidiani riferiscono che l’immobile oggetto dell’irruzione delle forze dell’ordine si trovi in via Messina.

Anche la redazione web de Lasicilia.it cade nell’equivoco: l’articolo racconta l’irruzione della polizia nel rione Librino (perchè poi Librino sia l’unico quartiere catanese a dover essere chiamato rione non è dato saperlo) e più avanti specifica che tra gli arrestati c’è anche il proprietario dell’immobile oggetto dell’irruzione sito in via Messina 212.

Si può lasciar correre che le redazione del TG Com o de l’Unione Sarda non sappiano che via Messina non è proprio nei pressi del quartiere Librino. Ma che incorra nello stesso errore La Sicilia, storico quotidiano catanese che ben dovrebbe conoscere la toponomastica della città, è qualcosa che ha dell’incredibile se non fosse già accaduto che questo giornale associ automaticamente Librino a fenomeni delinquenziali.


- L’articolo de La Sicilia

Portfolio




I più letti

SetteGiorni