Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Etnafest 2009 - Ricky Portera e Germano Seggio

venerdì 3 luglio 2009

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Secondo appuntamento musicale nel cartellone di Etnafest2009, la rassegna di arte, cinema, musica e scienza organizzata dalla Provincia regionale di Catania.

RICKY PORTERA è il fondatore degli Stadio da cui si è separato dopo i fortunati primi quattro album che valsero al gruppo, proprio per la presenza del grande chitarrista, il soprannome di "Toto" italiani. Storico collaboratore di Lucio Dalla, Ricky è stato anche chitarrista di Ron e di altri autori italiani come Eugenio Finardi, Loredana Berté, Neck, Massimo Bozzi, Paola Turci, Anna Tatangelo. È considerato uno dei migliori chitarristi italiani, possiede qualità tecniche e talento indiscussi e riconosciuti da tutti i colleghi e dal pubblico più competente. In particolare è noto per l’intensità emotiva dei suoi assoli, e l’uso originale del "tapping" anche "strisciato" e della leva. Lucio Dalla ha "celebrato" le virtù tecniche e il fascino che Portera ha da sempre sul pubblico femminile, scrivendo per lui il brano "Grande figlio di puttana" che divenne, nel 1982, il primo grande successo degli Stadio. Nel 1990 realizza il suo primo album da solista (omonimo) che riceve un buon riscontro di vendite. Al disco collaborano ospiti illustri come il sassofonista James Thompson e il vecchio amico Giovanni Pezzoli degli Stadio. Nel 2007 esce il secondo album solista, Ci sono cose, nel quale riprende anche un classico degli Stadio, ovvero "Canzoni alla radio" (scritta nel 1986 proprio da Portera insieme a Luca Carboni) e per l’occasione ricompone il nucleo originale degli Stadio. Più recentemente ha svolto insieme al gruppo Custodie Cautelari un intenso tour con i sei migliori chitarristi italiani; da questa esperienza è nato anche un CD live dal titolo La notte delle Chitarre.

GERMANO SEGGIO è il chitarrista e compositore siciliano, il genere di musica che Germano Seggio predilige è la fusion (rock,jazz, blues, funky, pop). La chitarra è lo strumento che lo appassiona fin da piccolo portandolo a suonare ancora giovanissimo al teatro di Verdura al fianco del compositore minimalista Rhys Chatam. Nel tempo ha suonato anche con Paolo Belli, Paola Folli, Andrea Braido chitarrista di Vasco Rossi, Carl Verheyen mitico chitarrista dei Supertramp, Carl Verheyen. L’attività musicale di Germano Seggio arriva a maturazione nel 1999-2000 quando entra a far parte del progetto World Music “Nuclearte” che gli dà la possibilità di lavorare per l’etichetta Real World di Peter Gabriel e di girare quindi per il mondo affiancando artisti internazionali quali: Susan Vega, Midge Ure, Evia, Avion Travel e altri suonando Live anche per l’Inglese BBC e riscuotendo così successo anche a livello internazionale. Carico dell’esperienza maturata con Real World con cui registra il primo CD dei Nuclearte che verrà successivamente distribuito dalla bmg-ricordi in Italia e dalla Womad select all’estero, tra il 2003 e il 2005 vince vari concorsi nazionali per chitarristi. Nel 2006 i primi risultati da parte della stampa nazionale di settore quali Guitar Club, Chitarre, Axe, Arlequins, Musik Off, Attik Music, Guitar List, Chitarristi.com, Accordo.it etc.. Nello stesso 2006 il cd Back to Life, entra a far parte delle programmazioni delle più importanti radio olandesi, inglesi, americane ma anche italiane tramite Radio Rai Uno. Il cd viene distribuito anche negli States ed in Giappone e venduto online tramite i più importanti portali di settore. Nel 2009 è stato pubblicato Life Box, l’ultima fatica da solista di Germano Seggio.

Il sodalizio artistico che lega i due chitarristi è ormai rodatissimo. I due dividono lo spettacolo portando on stage i propri maggiori successi musicali. Apre il concerto Germano Seggio Project presentando i brani del suo ultimo lavoro discografico "Life Box", a seguire, il duo Seggio -Portera si scalda e esplode sul palco interpretando un repertorio di musica pop/rock nazionale ed internazionale che spazia dai classici di Jimi Hendrix e Beatles, ai must degli Stadio, di Vasco Rossi, di Finardi ed altri.

Per ulteriori informazioni www.etnafest.info

Per la prevendita Box office tel. 0957225340 – www.ctbox.it. Costo del biglietto 10,00 euro.




I più letti

SetteGiorni