Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la cittÓ dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicitÓ

Fiumara d’Arte: 500 bandiere su “La Bellezza della Costituzione”

venerdì 15 gennaio 2010

Vota quest'articolo
voti:3

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

La Fondazione “Antonio Presti-Fiumara d’Arte” propone agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado di Catania l’approfondimento del tema della Bellezza indirizzandolo all’elemento cardine del nostro Paese: la Costituzione italiana.

Il progetto, a cui hanno aderito circa cinquanta tra scuole e associazioni, sarÓ presentato lunedý 18 gennaio alle ore 10,30 nella sede dell’istituto comprensivo “Parini” di via Quasimodo 3.

La Fondazione Fiumara d’Arte ha inoltre rinnovato la convenzione con l’ospedale Vittorio Emanuele al quale saranno donate 50 tele per la mostra permanente che sarÓ realizzata all’interno della struttura ospedaliera. Il Commissario Straordinario dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Policlinico Vittorio Emanuele”, il Dott. Armando Giacalone, e il presidente della Fondazione “Antonio Presti-Fiumara d’Arte” hanno, infatti, siglato un protocollo d’intesa che riproporrÓ la collaborazione giÓ intrapresa nello scorso.

Gli studenti realizzeranno anche le 500 bandiere che a maggio sventoleranno sui pali della luce dell’asse dei servizi. Alle cinquanta scuole elementari, medie e superiori della cittÓ di Catania si proporrÓ la conoscenza della Costituzione non come un codice asettico e articolato, ma come valore di Bellezza, legalitÓ e democrazia. Ancora una volta Antonio Presti sceglie le scuole come luoghi etici e di formazione nelle quali poter sviluppare temi importanti e delicati.

“Il momento che attraversiamo Ŕ difficile e delicato – spiega il presidente di Fiumara d’Arte, Antonio Presti – I giovani sembrano presi e attirati da altri interessi. Soltanto attraverso la conoscenza si pu˛ apprezzare un testo scritto oltre cinquant’anni fa e condividerne la Bellezza, la completezza, la sua capacitÓ di arrivare a regolare ogni settore della vita dei cittadini. La Costituzione italiana Ŕ bella e ci appartiene. ╚ nostra, l’abbiamo creata noi, l’hanno fatta i nostri padri e noi la dobbiamo proteggere e ammirare come merita”.

Alla conferenza stampa prenderanno parte il presidente della Fondazione Fiumara d’Arte, Antonio Presti, il Commissario Straordinario dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Policlinico Vittorio Emanuele”, il Dott. Armando Giacalone, il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo “Parini” Giuseppe Adern˛ e i referenti delle 50 scuole.




I pi¨ letti

SetteGiorni