Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

I premiati della XV edizione della Mostra concorso di Modellismo storico alle ciminiere

lunedì 8 dicembre 2008

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Quasi mille modellini esposti, 180 partecipanti iscritti provenienti da cinque nazioni (Italia, Francia, malta, Stati Uniti, Turchia), duemila visitatori di qualsiasi età. Sono questi, in sintesi, i numei dlela XV edizione della mostra concorso internazionale di modellismo storico che si è tenuta alle Ciminiere, organizzata dal centro siciliano modellismo storico di Catania e dalla Provincia regionale di Catania.

Altissima anche quest’anno la qualità dei “pezzi”esposti: soldatini di piombo di tutte le epoche e gli eserciti, figurini fantasy, automezzi, aerei, navi e treni, militari e civili. “Si è ripetuto con successo un appuntamento che ormai fa parte del calendario internazionale – ha sottolineato il vice presidente della Provincia, Nello Catalano, che ha inaugurato la mostra e consegnato i premi -. La bravura dei modellisti che vi partecipano, ma anche la bellezza delle Ciminiere rappresentano ormai garanzia di consensi e partecipazioni per una vera e propria mostra dell’arte in miniatura”.

Tra i premiati il best master è stato assegnato a Francesco senatore di Roma per un camioncino militare autocostruito in scala 1/72, mentre il best standard è andato a Gianni Bonavigo di Roma per un bersagliere del 1918. Per la categoria figurini militari riconoscimenti a Marco Greco, Daniele Reperti, Raffaele Nalin, Alberto fabbri e Tommy Bux, Premio speciale per la “fratellanza mediterranea” è stato assegnato dai modellisti turchi a Ivan Cocker di Malta. Riconoscimento per il miglior “pezzo” con soggetto ottomano a Tommy Bux xhe ha realizzato un cavalleggero turco. Premio AMIS di Milano per Giorgio Morisco che ha realizzato un trombettiere italiano a cavallo della II guerra mondiale. Il premio Aitna è stato consegnato a Massimo Di Matteo di Messina per una guardia di frontiere del settecento dell’impero austroungarico. L’aereo più realistico (un Swordfish MK1) è stato quello di Antonio Raciti di Catania. Pe rla categoria mezzi navali medaglie d’oro a Francesco Tuccitto di Floridia, per il canotto imperiale di napoleone, e Nunzio Bosco di Siracusa per la fregata italiana Durand de la Penne.


Vedi anche XV edizione della Mostra concorso internazionale di modellismo storico

Portfolio

il canotto imperiale di napoleone Un momento della premiazione



I più letti

SetteGiorni