Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

IDV Acireale su gestione Settore Urbanistica

mercoledì 18 marzo 2009

Vota quest'articolo
voti:1

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Italia dei Valori denuncia l’operato dell’Amministrazione e del Consiglio Comunale di Acireale in merito alla gestione del Settore Urbanistica, ovvero all’iter del Piano Regolatore Generale che, per ultimo, ha visto mancare il numero legale nella seduta del Consiglio Comunale convocata per ieri, 17 Marzo 2009. Non vorremmo che anche la scaramanzia sia presa a giustificazione per coprire una possibile strategia per la quale l’attuale maggioranza del Consiglio Comunale non avrebbe intenzione di completare l’iter della delibera di presa d’atto dello Strumento Urbanistico, preferendo utilizzare tale argomento, come già altre volte in passato, quale occasione di scambio clientelare in vista delle imminenti elezioni amministrative. Non è possibile sopportare oltre l’attuale situazione nella quale, a fronte della diffusa incompetenza in materia, alcuni soggetti invece “ragliano”, probabilmente per ottenere una maggiore porzione di “fieno elettorale”. Pertanto, invitiamo il Consiglio Comunale ad un ravvedimento operoso che consenta, prima della chiusura delle attività consiliari, la definizione dell’atto deliberativo. Abbiamo assistito in questi anni a tanti annunci ad effetto, circa la presunta volontà di trasparenza dell’Amministrazione guidata dal Sindaco Garozzo ma nella sostanza vi è stata e continua ad esserci una volontà opposta, visto che, ad esempio, l’Ufficio del Piano non è stato ancora costituito, l’istituzione dello Sportello Unico dell’Edilizia è rimasta sulla carta ed i pareri della Commissione Edilizia nonché i pronunciamenti e/o le direttive del Dirigente il Settore non vengono affissi al pubblico e pubblicati sul sito internet del Comune. Che dire poi della Commissione Comunale Edilizia, la quale continua a riunirsi ed emettere i propri pareri nonostante lo stesso organismo consultivo è ad oggi privo di un membro dimessosi già da oltre un mese con motivazioni legate alle evidenti strumentalizzazioni e pressioni subite dalla Commissione medesima. Per tutto quanto sopra, avuta notizia di attività in corso da parte delle Istituzioni Inquirenti, auspichiamo che venga fatta presto piena luce sui diversi aspetti poco chiari presenti nella gestione della pianificazione e dell’attuazione urbanistica nel territorio comunale.

Michele Barbagallo (Responsabile cittadino IDV)




I più letti

SetteGiorni