Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Incontro di formazione "Volontariato nei quartieri a rischio: l’alternativa possibile"

giovedì 25 giugno 2009

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

In occasione del suo terzo compleanno Addiopizzo Catania ha deciso di organizzare un incontro di formazione dal titolo “Volontariato nei quartieri a rischio: l’alternativa possibile” che si terra’ sabato 27 giugno alle 17 nella sede del centro Talita’ Kum in Viale Moncada 2. Parteciperanno Giuliana Gianino, responsabile del centro Caritas Talita’ Kum, che opera a Librino dove accoglie molti bambini e ragazzi offrendo attivita’ ricreative, culturali e di doposcuola, e Marcella Giammusso e Paolo Parisi del GAPA (Giovani Assolutamente Per Agire), centro di aggregazione sociale operante a San Cristoforo da piu’ di 20 anni.

L’incontro sara’ prededuto da un attacchinaggio nei dintorni del centro a Librino. Abbiamo scelto di festeggiare cosi’ il nostro terzo anno di attivita’ perche’ crediamo che sia importante essere presenti in tutto il territorio catanese e soprattutto nei cosiddetti quartieri a rischio.

Attraverso l’attacchinaggio vogliamo far sentire la nostra vicinanza agli abitanti onesti di queste zone e dire, a modo nostro, a tutti i bambini e ragazzi che un’alternativa esiste e che non sono soli. Abbiamo invitato i volontari del Gapa e del Talita’ Kum perche’ con il loro impegno contribuiscono a fare in modo che questa alternativa sia reale e che il background familiare e il quartiere non siano per questi bambini delle prigioni che li destinano alla strada della illegalita’. E’ il nostro modo per ringraziarli e diffondere il loro esempio. Siamo, inoltre, convinti che non si possa fare vera antimafia senza cercare di capire e conoscere queste aree avvicinandosi ai loro abitanti e ci sembrava un ottimo modo farlo dando voce a queste due importanti realta’. Piena di significato e’ per noi anche la scelta della sede del Talita’ Kum, il colorato e luminoso centro Caritas a Librino con la vista sul palazzo di cemento. L’ingresso e’ , come per tutti i nostri incontri formativi, libero: rivolgiamo quindi l’invito ad essere presenti a tutti coloro che vogliono imparare, informarsi e festeggiare insieme a noi in attesa della festa-concerto che stiamo organizzando per il mese prossimo.




I più letti

SetteGiorni