Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la cittą dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicitą

Incremento strisce blu, i Consiglieri esprimono preoccupazione

giovedì 3 settembre 2009

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Forte preoccupazione viene manifestata dai Consiglieri comunali: Nello Cimino (Vice Presidente Commissione Partecipate – MPA), Francesco Montemagno (Capogruppo PD), Carmelo Sofia (Vice Presidente Cons. Com. – PD), Francesca Giuffrida (MPA), Giovanni Marletta (MPA), Carmencita Santagati (PDL), Antonino Sciuto (UDC), Lanfranco Zappalą (PD) sull’aumento indiscriminato degli stalli adibiti alla sosta a pagamento nella nostra cittą.

La societą Sostare, sulla scorta di alcune vecchie delibere di Giunta che non rispondono pił alle esigenze del territorio ed alle aspettative dei catanesi, ha operato un piano di distribuzione degli stalli con una forte concentrazione in una ristretta aria della cittą.

I Consiglieri, pur comprendendo l’utilitą delle strisce blu che consentono di evitare la sosta prolungata, non condividono le modalitą ed i criteri utilizzati dagli uffici comunali per la loro individuazione.

E’ auspicabile che venga adottato il “ piano urbano del traffico “ per consentire una nuova perimetrazione ed un piano di assegnazione degli stalli rispondente alle esigenze dei cittadini che, in una cittą priva di parcheggi, si vedono costretti ad infrangere le regole.

I Consiglieri ritengono che il massiccio incremento di stalli, soprattutto in alcune zone, non rispetta l’equo rapporto tra sosta libera ed a pagamento penalizzando e vessando i tanti catanesi ivi residenti.

Una cittą in cui č in costante aumento il flusso migratorio dai comuni dell’interland, i trasporti (A.M.T.) presentano storici limiti, i parcheggi scambiatori non vengono adeguatamente utilizzati, appare evidente che gli unici colpiti sono sempre e solamente i catanesi.

I Consiglieri, chiedono al Sindaco di affrontare, con grande senso di responsabilitą, l’intera questione, affinchč la stessa non assuma le dimensioni di una pił ampia problematica sociale.




I pił letti

SetteGiorni