Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Mostra interattiva di idee di trasformazione urbanistica del quartiere

Librino si mette in Mostra

6,7 e 8 Novembre ore 9:00-13:00 presso il Palanitta

mercoledì 5 novembre 2008

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Con l’intento di avviare un percorso di riflessione collettiva sul futuro del quartiere, sarà allestita a Librino, il 6,7 e 8 Novembre, la Mostra/Evento "Da Città Satellite a Città e Basta".

L’evento, organizzato dall’Associazione "Oltre la Periferica" insieme al gruppo di lavoro del LabPEAT (Università degli Studi di Catania), diretto dalla prof. arch. Piera Busacca, responsabile scientifico de " La Casa della Città" dell’Università di Catania, e alle scuole del territorio, con la partecipazione una ventina di associazioni operanti a Librino, si propone di mettere in campo nuove idee di trasformazione e sviluppo condivise e vicine alle esigenze degli abitanti dimostrando l’effettiva possibilità di realizzare pratiche di coinvolgimento di residenti e associazioni.

La mostra, realizzata al PalaNitta (viale Nitta), presenta i progetti di trasformazione urbanistica di Librino elaborati dagli studenti del corso di Tecnica Urbanistica della Facoltà di Ingegneria, frutto di quattro mesi di lavoro sul campo e della collaborazione con la redazione del mensile "la Periferica".

Oltre ai lavori del corso di Tecnica Urbanistica, nelle mattine del 6 e 7 verranno presentati gli elaborati del progetto "Librino con gli occhi del fanciullo" degli studenti degli Istituti Comprensivi "V. Brancati", "Cardinale Dusmet", "A. Musco", " E. Pestalozzi".

Sabato 8 mattina sarà invece dato spazio ad una ventina di associazioni e realtà aggregative del quartiere che, attraverso la preparazione di stand espositivi avranno la possibilità di far conoscere al quartiere e alla città le attività di promozione portate avanti.

Tra le realtà coinvolte nella realizzazione della mostra ci sono sigle come l’Avis, che nei mesi scorsi ha aperto una sede nel quartiere, l’Associazione Meter di don Fortunato Di Noto che, nei prossimi giorni, aprirà un centro proprio a Librino, Fiumara d’Arte di Antonio Presti e il centro Caritas Talità Kum.

Questo l’elenco delle associazioni aderenti alla mostra:

Associazione di Volontariato Snoopy, Sporting Club Don Bosco, ASD Librino Calcio, Catania Ring, ASD Briganti Librino, Comitato Rinascita S. Giorgio Cardinale, ADOC San Giorgio, Centro Iqbal Masih, SouthMedia, Associazione culturale Terreforti, Oratorio Giovanni Paolo II, Misericordia Librino, Associazione Ginestra Bianca, CGIL Librino, ANDOS Librino, Pittore Gaetano Calogero, Ass. di volontariato "Come Ginestre", Addiopizzo Catania, Avis Catania, Associazione Meter, Fiumara d’Arte, centro Caritas Talità Kum.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Portfolio

Locandina logo_apertura



I più letti

SetteGiorni