Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Luca Cangemi (PRC): ST diventi un caso nazionale

martedì 3 marzo 2009

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

E’ necessario fare della grave situazione ST un fatto nazionale, un banco di prova di come il paese affronta la crisi economica e sociale rispetto alla Sicilia e al mezzogiorno- E’ quanto afferma Luca Cangemi, segretario regionale di Rifondazione Comunista. Già con la mobilitazione del 10 novembre i problemi erano stati posti tutti sul tappeto: sono passati diversi mesi nessun nodo rispetto alle prospettive è stato sciolto e oggi l?unica cosa chiara è un’ondata di cassa integrazione. Il comportamento del governo nazionale e di quello regionale è irresponsabile: si straparla di nucleare in Sicilia mentre non si riesce a stringere su un intervento serio sulle energie alternative e sul fotovoltaico, che è il contesto indispensabile per il rilancio di ST e per una nuova fase economica per la Sicilia. E’ necessario porre azienda e istituzioni di fronte alle proprie responsabilità, se non c?è una inversione di rotta immediata si rischia un colpo durissimo ad una condizione sociale già difficile e danni non congiunturali al tessuto produttivo dell’isola- continua l’esponente del PRC. Chiediamo alle organizzazioni sindacali, al mondo scientifico ed intellettuale, all’associazionismo di costruire un grande appuntamento nazionale di lotta e di proposta per delineare a partire dal caso ST, una nuova stagione di politica industriale.




I più letti

SetteGiorni