Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Nucleare, acqua pubblica e legittimo impedimento, assemblea cittadina sui referendum

L’iniziativa, organizzata dalla CGIL, si svolgerà martedì 19 Aprile presso il salone della Parrocchia Risurrezione del Signore

lunedì 18 aprile 2011

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Il 12 e il 13 giugno si svolgeranno i referendum abrogativi relativamente a 4 quesiti:

1) Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici di rilevanza economica (privatizzazione servizi idrici); 2) Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all’adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norma; 3) Nuove centrali per la produzione di energia nucleare. Abrogazione parziale di norme; 4) Abrogazione di norme della legge 7 aprile 2010, n. 51, in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte Costituzionale.

Per chiarire ai cittadini, nel dettaglio, cosa si vota, la CGIL di Librino indice una assemblea cittadina martedì 19 Aprile alle ore 17:30 presso l’auditorium della Chiesa Resurrezione del Signore in viale Castagnola 7 (dietro il panificio Ensabella).

All’assemblea parteciperà il prof. Beniamino Ginatempo, docente di fisica presso l’università di Messina, e le associazioni e le organizzazioni che sostengono i referendum.

Vista l’importanza dell’argomento si invitano tutti i cittadini a seguire l’assemblea.




I più letti

SetteGiorni