Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Un’inaugurazione come punto d’inizio

Nuovo plesso per l’istituto V. Brancati

domenica 1 febbraio 2009, di Roman Henry Clarke

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong
JPEG - 68.4 Kb
Foto di Maria Vittoria Trovato

La massiccia partecipazione non è mancata. Segno che la gente di Librino, smentendo tante dicerie, desidera e vuole vivere in prima persona il cambiamento. È questa la notizia sulla inaugurazione del nuovo edificio della "Vitaliano Brancati" che ha avuto luogo il 23 gennaio. In una cornice di folla, tra la mostra fotografica preparata dagli allievi e un gradevole intrattenimento curato da una piccola orchestra d’archi composta da piccoli ma abili musicisti, non è mancata la passerella dei politici, le trionfanti dichiarazioni di circostanza, le promesse dure a mantenersi. Sappiamo già, o almeno lo temiamo, che la spianata sterrata accanto la nuova scuola rimarrà così, senza una destinazione d’uso (sarebbe ideale un’area verde), senza che la sensazione di "non ultimato" possa essere cancellata. Ma, per il momento, ci godiamo il risultato, con la gioia dei bimbi sorpresi dal poter scorazzare sulle rosse mattonelle del vialetto d’accesso e dell’ampio spazio davanti l’ingresso. Questa nuova moderna scuola, completa e funzionale, senza barriere architettoniche e sociali, possa essere un punto d’inzio.




I più letti

SetteGiorni