Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Opera Diocesana Assistenza: lavoratori in sciopero per mancato pagamento spettanze

giovedì 9 luglio 2009

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

E’ stato proclamato per sabato 11 luglio ore 9,30 concentramento presso Arcivescovato lo sciopero dei 500 lavoratori ODA(Opera Diocesana Assistenza) per il mancato pagamento delle spettanze, in arretrato dallo scorso marzo e il pagamento degli arretrati contrattuali relativi al biennio 2004-2006; il versamento di quanto dovuto a seguito della cessione del quinto dello stipendio e persino il mancato accantonamento del TFR, ovvero la liquidazione. I lavoratori da diversi giorni mantengono il presidio davanti la sede dell’arcivescovato. “Abbiamo cercato di avviare le procedure di raffreddamento, ma l’ODA non lo ha permesso giustificandosi perché non erano presenti tutte le sigle sindacali. In realtà-continuano dalla Funzione Pubblica Cgil di Catania- questo non è reale perché la Legge 146/90 prevede che il tentativo venga fatto con la categoria che ha indetto lo sciopero. Per questa ragione sabato 11 confermiamo lo sciopero”. L’ODA è la realtà più importante nel campo della riabilitazione a livello nazionale, la condizione dei lavoratori e che, malgrado i mancati pagamenti ripetuti negli anni, continuano a garantire un livello di produttività massimo, prossimo al 100 per cento.




I più letti

SetteGiorni