Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

PDCI su scelta fiera Sant’Agata a piazzale Sanzio

venerdì 9 gennaio 2009

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

“Che splendida capacità organizzativa e previsionale!”. A ironizzare sulla scelta dell’amministrazione comunale di Catania, e in particolare dell’assessore alle Attività produttive, Mario Chisari, di svolgere la fiera di sant’Agata in piazzale Sanzio è Massimo Mingrino, segretario della sezione “Salute e ambiente” dei Comunisti italiani, che passa quindi a toni più preoccupati ricordando come quella sia “una zona già quotidianamente vessata da un traffico caotico, tra via Vincenzo Giuffrida, intasato viale d’accesso per chi viene da Nord, e viale Vittorio Veneto”.

Mingrino si chiede quindi dove parcheggeranno le migliaia di visitatori della Fiera, “a meno che – aggiunge – non ci si auguri che la fiera sia un flop”, e fa una previsione: “noi, cittadini catanesi tutti, ed in particolare i residenti, dovremo piangere le conseguenze di una settimana da inferno”. Infine il dirigente del Pdci sottolinea anche la responsabilità dell’assessore all’urbanistica Arcidiacono e del comandante dei vigili urbani, che dovrebbero occuparsi della mobilità ed essere coinvolti nelle scelte e che, secondo Mingrino, avrebbero dovuto opporsi a una decisione spacciata come rilancio del commercio, che rischia invece di danneggiare gli stessi commercianti e di creare ulteriori problemi alla viabilità cittadina.


Sullo stesso argomento
- Fiera di Sant’Agata a piazzale Sanzio - pubblicazione bandi
- PDCI su scelta fiera Sant’Agata a piazzale Sanzio




I più letti

SetteGiorni