Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Pallanuoto, sconfitta per la Strano Light

mercoledì 2 giugno 2010

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

La Strano Light Division Nuoto Ccatania esce di scena a testa alta dai play-off di serie A2 di pallanuoto maschile; nella seconda gara dei playoff promozione la formazione guidata da Giuseppe Dato si arrende alla Rari Nantes Camogli ma raccoglie comunque l’applauso del pubblico di casa per la generosa prestazione sfoderata.

In avvio si registra subito l’accelerazione degli ospiti che hanno in Sadovy, autore già nella prima frazione di cinque reti, il protagonista assoluto; il numero 12 del Camogli colpisce prima con una doppietta in due minuti; quindi dopo il gol di capitan Nikolic che accorcia le distanze, va a segno altre tre volte in rapida successione (un gol su rigore) rispondendo alle realizzazioni etnee di Giorgio Torrisi e Privitera.

Seconda frazione che si apre con il gol di Luongo; il 4-6 arriva poco dopo ad opera di Giorgio Torrisi. Il parziale resiste fino al termine del secondo tempo.

Al cambio di campo Camogli che si allontana ancora con una doppietta di Cupido; la replica è affidata a Brian Torrisi e Nikolic. La Nuoto Catania non riesce a farsi ulteriormente sotto ed è anzi Kiss con una doppietta (nel mezzo il gol di Giorgio Torrisi) ad allungare ancora approfittando anche dell’espulsione definitiva di David, autore di proteste.

Nell’ultima frazione, con i padroni di casa intenzionati a rimontare lo svantaggio, la partita si accende ulteriormente. Dopo il gol di Luongo segnano Cristiano Torrisi e Privitera portando il punteggio sul 9-11; ci pensano però Rezzano ed il solito Sadovy a mettere al sicuro la vittoria e la qualificazione (inutile si rivela il secondo gol di Privitera).

“Sono dispiaciuto soltanto per come è andato il primo tempo –commenta al termine il tecnico etneo- perché abbiamo commesso gli stessi errori di gara 1; non dico però che sia tutta colpa nostra, probabilmente anche loro ci hanno messo nelle condizioni di farli. Poi si è vista la solita squadra ammirata durante tutta la stagione; una squadra che anche in situazioni difficili, senza David per due tempi, ha reagito bene, ha lottato ed è stata in partita fino a qualche minuto dalla fine. Onestamente non ho molto da rimproverare ai miei. Il Camogli ha dimostrato alla fine di essere superiore a noi”.

Un bilancio della stagione conclusa viene tracciato anche dal presidente, Tony Iuppa: “Penso sia stata una stagione davvero positiva per quelli che erano i nostri obiettivi: far crescere i giovani e mettere su una squadra competitiva senza spendere troppo in relazione alle nostre finanze. Alla fine siamo riusciti anche ad arrivare ai play-off e penso pertanto che possiamo essere soddisfatti”

TABELLINO Strano Light Division Nuoto Catania – RN Camogli 10-13 (3-5, 1-1, 3-4, 3-3)




I più letti

SetteGiorni