Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Provincia e Caritas insieme per il sociale

martedì 6 gennaio 2009

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Il giorno dell’Epifania, oltre 400 persone indigenti sono state invitate dalla Caritas diocesana e da altre associazioni di volontariato al pranzo di beneficenza servito alle Ciminiere di viale Africa, su iniziativa della Provincia regionale di Catania.

«E’ un appuntamento con la solidarietà, un’occasione per stare vicino a chi è sfortunato, per rilanciare l’attenzione verso le categorie più bisognose – ha dichiarato il presidente della Provincia –. Da sempre questa Amministrazione ha guardato, parallelamente al versante economico, alle politiche sociali, occupandosi delle persone più deboli e sostenendo le tante associazioni che si prendono cura del territorio interpretando i bisogni dei meno abbienti. Per questo – ha aggiunto Castiglione – non posso che ringraziare la Caritas, la Croce Rossa Italiana, la Comunità di Sant’Egidio, a cui va tutto il mio sostegno politico e personale. Questa – ha concluso il Presidente – è una provincia che vuole fare della “cultura dell’accoglienza” un punto di forza».

JPEG - 222.4 Kb
Castiglione e don Di Trapani al pranzo di beneficenza

«Un modo per condividere la tavola con le persone meno fortunate del nostro Territorio – ha ribadito l’assessore alle Politiche sociali, Pippo Pagano –, per offrire loro un momento di gioia all’interno delle feste natalizie, certi che il contributo dell’Amministrazione non si ferma ad un gesto di solidarietà. La Giunta Castiglione -ha già portato avanti tante iniziative a favore dei senza tetto, dei Rom, degli immigrati, dei diversamente abili – ha concluso l’assessore Pagano – e tante ancora ne ha in cantiere per l’anno nuovo».

«L’Epifania è Gesù che vuole incontrare le persone – ha ricordato Padre Valerio Di Trapani. L’incontro con i Magi rammenta l’avverarsi storico della manifestazione di Gesù, con della gente lontana che viene ad incontrarlo, lo ricerca. È questo il significato di questa giornata che abbiamo deciso di condividere».

Tantissimi i volontari che si sono occupati della buona riuscita della manifestazione, dall’allestimento all’accoglienza, dal servizio ai tavoli alla preparazione del cibo. Oltre ai volontari della Caritas e della Croce Rossa Italiana, anche alcuni dirigenti della Provincia hanno dato la loro disponibilità a coordinare l’organizzazione e a servire ai tavoli. Il pranzo è stato realizzato grazie alla collaborazione di diverse aziende private, Hotel Nettuno, Dais, Pane Val Dittaino, Pollicino, Dacca, Calabretta, Federcarni, che hanno fornito tutto l’occorrente, dal cibo agli arredi. Nel corso del pranzo il presidente Giuseppe Castiglione e gli assessori provinciali Pagano, Pellegrino, Catalano e Bulla, hanno distribuito le calze della befana a tutti i bambini.


vedi anche

- Progetto Caritas-Provincia per integrare la popolazione Rom a Catania
- Castiglione inaugura la "Tv di strada" della Caritas
- Presidente della Provincia Castiglione: bilancio primi 6 mesi
- Provincia e Caritas organizzano pranzo di beneficenza




I più letti

SetteGiorni