Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Reina (MpA): “Lombardo temuto perché fa rialzare testa a Sicilia”

domenica 9 gennaio 2011

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

L’on. Giuseppe Reina, della direzione nazionale del Mpa, al termine della manifestazione “La smascherata di Carnevale” a Caltagirone, ha affermato che “se Lombardo riceve tanti attacchi dagli ascari che sostengono questo governo nazionale a trazione leghista è perché si teme che, come sta avvenendo, con le Riforme la Sicilia rialzi la testa e scateni la ribellione dell’intero Meridione facendo saltare un sistema tutto spostato verso nord”. “Il governo regionale – ha aggiunto Reina - è coerente rispetto al programma che il Presidente Lombardo si era dato e grazie al quale è stato eletto con un plebiscito. E dalla città di Sturzo, la cui filosofia era quella di allearsi ‘ora a destra ora a manca’ a seconda dell’interesse della sua comunità, è bene che giunga oggi un messaggio chiaro: chi oggi, in questa complicata fase di transizione, si attarda a ragionare su centrodestra e centrosinistra sbaglia: occorre che i Liberi e i forti sturziani lavorino per gli interessi del proprio territorio stringendo accordi attorno a un programma preciso. Come ha fatto Lombardo”.

- Caltagirone, PD commissariato: partito allo sbando




I più letti

SetteGiorni