Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la cittÓ dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicitÓ

Rifondazione comunista su atti vandalici scuola Andrea Doria

Cantiere perennemente aperto, amministrazione comunale sorda ed inerte

martedì 1 settembre 2009

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Ancora una volta i locali dell’istituto comprensivo Andrea Doria di via Case Sante sono stati oggetto di atti vandalici.

A causa dell’insipienza dell’amministrazione comunale da anni il cantiere edile Ŕ perennemente aperto, mentre i lavori di ultimazione sembrano non finire mai.

A poco sono servite le ripetute richieste al sindaco ed all’assessore al ramo avanzate dalla direzione della scuola, per dotare le finestre di inferriate, aumentare la sicurezza dei locali e collegare l’allarme con efficienti centrali operative, ma l’amministrazione comunale finora Ŕ stata sorda ed inerte, abbandonando al proprio destino una scuola di frontiera, impegnata nella battaglia contro l’abbandono scolastico nel quartiere dei Cappuccini, uno dei pi¨ difficili della cittÓ,

Il mancato completamento della scuola ed il cantiere da anni ancora aperto ha reso persino impossibile l’insediamento di un custode, la cui abitazione Ŕ ancora in costruzione.

Rifondazione Comunista stigmatizza gli atti vandalici che hanno danneggiato gli arredi della scuola e chiede alle autoritÓ competenti, al Prefetto ed al Sindaco che si determino per prevenire altri episodi di tal genere, attrezzando la scuola con i moderni sistemi di prevenzione e di sicurezza.

Partito della Rifondazione Comunista - Federazione di Catania




I pi¨ letti

SetteGiorni