Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la cittą dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicitą

San Teodoro: firmata la convenzione tra Comune e Calcio Catania

mercoledì 19 agosto 2009

Vota quest'articolo
voti:2

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Con una stretta di mano, tra il sindaco Stancanelli e Pietro Lo Monaco amministratore delegato della societą Calcio Catania, si č conclusa la cerimonia della firma della convenzione triennale che rende operativa la stretta collaborazione tra la cittą e la societą sportiva catanese e che, tra l’altro, impegna il Catania Calcio a ristrutturare l’impianto sportivo San Teodoro a Librino fondandovi una scuola calcio gratuita co-gestita con le associazioni nel territorio.

“Come avevamo promesso - ha detto Stancanelli - formalizziamo la collaborazione con quella che č un’eccellenza della cittą. La convenzione, subito esitata dal Consiglio comunale, diviene operativa da oggi, poco prima della partita di esordio della stagione calcistica 2010”.

Alla cerimonia della firma erano presenti, con il sindaco Stancanelli, gli assessori allo sport Antonio Scalia che ha creduto fortemente in questa collaborazione, il presidente del Consiglio comunale Marco Consoli ed il vice vicario Puccio La Rosa, gli assessori Angelo Sicali, Mario Coppa, Luigi Arcidiacono, Giuseppe Arcidiacono, Fabio Fatuzzo, i capigruppo Mpa Salvo Di Salvo, Pdl Sebastiano Condorelli, il segretario generale Gaspare Nicotri ed il vice Salvatore Nicotra, e i direttori dello sport, Orazio Palmeri e dell’avvocatura Giovanna Muscaglione. Pietro Lo Monaco era invece accompagnato dall’avvocato Giulia Nicolosi.

“Sono particolarmente soddisfatto – ha detto il presidente Marco Consoli - del lavoro fatto dall’intero Consiglio comunale che con senso di responsabilitą, e al di lą degli schieramenti tra maggioranza e opposizione, ha esitato in tempi rapidissimi la delibera”.

La convenzione stabilisce tra l’altro a fronte della concessione domenicale dello stadio Massimino, il sostegno di tutte le spese per la manutenzione del terreno di gioco e delle torri faro, della pulizia degli spalti e le necessarie assicurazioni. Alla societą sarą concesso in uso anche il fabbricato, sede degli uffici, situato all’interno dell’impianto ‘Cibalino’, con l’esclusione del campo di gioco che rimarrą in gestione al Comune, e il campo sportivo Monte Po’.

La societą calcistica ristrutturerą inoltre l’impianto S.Teodoro di Librino, il campo di calcio con gli spogliatoi, per creare una grande scuola calcio gratuita per tutti i ragazzi del quartiere, in sinergia con la Municipalitą e le associazioni del territorio.

Dal canto suo il Comune avrą la possibilitą di trasmettere video istituzionali sul tabellone elettronico dello stadio, prima e durante le partite, e vedrą il proprio logo apposto sulle riviste ufficiali Calcio Catania e sui pannelli televisivi. Tra le iniziative sociali e benefiche, che promuoveranno insieme Comune e Calcio Catania, biglietti gratuiti per i ragazzi pił meritevoli degli istituti comprensivi cittadini per le partite interne. “ Soddisfazione – ha detto Pietro Lo Monaco- per l’accordo raggiunto e per i rapporti rasserenati che vanno intensificati e proiettati verso nuove iniziative come la costruzione di un nuovo stadio, traguardo che mi auguro possa essere agevolato anche dalle prossime decisioni del Governo di un possibile aiuto alle societą”.




I pił letti

SetteGiorni