Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la cittą dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicitą

Sessantunenne gestiva casa d’appuntamento

L’uomo, pregiudicato, pretendeva 50 euro al giorno da 2 prostituti colombiani

giovedì 6 agosto 2009, di Massimiliano Nicosia

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Nella nottata, i Carabinieri di Catania Piazza Dante hanno arrestato il pregiudicato 61enne, Domenico Nitopi, originario di Santa Teresa di Riva ma residente in Catania per il reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

I Militari, insospettiti dal continuo via vai di persone in una palazzina del centro catanese, decidevano di effettuare dei controlli mirati, trovandovi all’interno due transessuali colombiani.

Nel corso degli accertamenti sopraggiungeva il "gestore" Domenico Nitopi che immediatamente si dava alla fuga senza successo.

Le successive indagini davano modo di accertare che l’uomo, circa un anno fa, aveva preso in affitto l’appartamento di via Cesare Vivante dove “ospitava” i due transessuali facendoli prostituire e pretendendo da loro 50 euro ciascuno al giorno.




I pił letti

SetteGiorni