Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Si faccia a Librino il Liceo Musicale

La proposta dei presidi del quartiere

lunedì 22 marzo 2010

Vota quest'articolo
voti:3

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Nella IX e X Municipalità della città di Catania opera l’Osservatorio integrato d’area per la prevenzione e il recupero del disagio minorile e della dispersione scolastica, che comprende tutti gli istituti della zona. L’Osservatorio svolge la propria attività in una territorio che necessita di particolare attenzione e impegno da parte delle istituzioni locali. In questo contesto, durante l’ultima riunione del 17 Marzo, è stata avanzata la proposta che, presso l’Istituto Superiore “Lucia Mangano” sede associata di Librino, possa essere istituito il Liceo Musicale e coreutico della provincia di Catania dall’anno scolastico 2010/11. Il tutto nasce da una semplice constatazione: nonostante la presenza, nella provincia di Catania, di n.45 scuole Media ad Indirizzo Musicale, di cui n.3 nella zona Librino, non è prevista nemmeno per il prossimo anno scolastico la nascita di un Liceo Musicale. A livello regionale si conta soltanto la presenza di due licei di tale genere, a Palermo e Ragusa, fatto questo che stona considerando anche la lunga tradizione musicale sviluppatasi nella provincia di Catania. Va ricordata inoltre la presenza, oltre alla scuola media ad indirizzo musicale, dell’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” unico conservatorio di zona; mancherebbe quindi proprio il segmento che congiunga l’istruzione musicale di base alle Istituzioni di livello Universitario. A rendere fattibile tale operazione anche la presenza, negli I.C. di zona ad Indirizzo Musicale (Brancati, Musco, Pestalozzi), di aule attrezzate e laboratori e di un idoneo numero di strumenti che possono essere utilizzati in un’ottica di rete tra le stesse scuole di base e l’Istituto superiore. Potrebbe poi essere l’occasione di utilizzare finalmente il “Teatro Moncada” che, prontamente restaurato, sarebbe la sede ideale per lo svolgimento di attività didattiche musicali e coreutiche. Un ulteriore punto a favore dell’Istituto Superiore “ Lucia Mangano” è l’ottima collocazione logistica nell’area di Librino, facilmente raggiungibile sia dalla tangenziale ( per chi viene da fuori comune) che dall’interno della città, per cui la collocazione in tale area non comporterebbe ulteriore congestione nel traffico cittadino. I Dirigenti Scolastici delle scuole Brancati, Dusmet, Fontanarossa, Musco, Pestalozzi e Mangano dichiarano la massima disponibilità a collaborare con le Amministrazioni Regionale, Provinciale e Comunale per la migliore riuscita di tale progetto. E’ forte in loro la convinzione che tale operazione, importante anche come strumento di promozione del successo scolastico, di ampliamento dell’offerta formativa e di orientamento efficace per i percorsi di prosecuzione dell’insegnamento della musica, potrebbe essere avviata in tempi rapidi con efficacia e con un investimento finanziario contenuto da parte delle amministrazioni interessate. L’istituzione del Liceo Musicale, dunque, rappresenterebbe sicuramente una giusta tutela delle aspettative e degli interessi della comunità catanese.




I più letti

SetteGiorni