Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

XV edizione della Mostra concorso internazionale di modellismo storico

venerdì 5 dicembre 2008

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

vedi anche I premiati della XV edizione della Mostra concorso di Modellismo storico alle ciminiere


E’ stato il vicepresidente della Provincia di Catania, Nello Catalano, accompagnato dall’assessore Ottavio Vaccaro, a inaugurare questa mattina, alle Ciminiere, la XV edizione della Mostra concorso internazionale di modellismo storico, organizzata dal centro siciliano modellismo storico di Catania, presieduta da Enrico De Maria.

JPEG - 177.2 Kb
Enrico De Maria, Nello Catalano, Ottavio Vaccaro

Sono circa un migliaio i “pezzi” esposti: dai classici soldatini di piombo, di varie epoche e nazionalità, al modellismo statico ferroviario, navale e aereo, civile e militare, e con numerosissimi mezzi militari e collezioni private. Molta curiosità destano le riproduzioni di armature in cuoio del periodo romano realizzate da un artigiano catanese. Gli espositori, provenienti da tutta Europa e anche dagli Stati Uniti, come il presidente dell’organizzazione che organizza i Mondiali di modellismo, sono tutti tra i migliori in campo internazionale.

JPEG - 123.9 Kb
Un dragone borbonico

“Anche quest’anno la Provincia ha voluto riproporre una vera e propria arte in miniatura, che ha un grandissimo valore anche per i contenuti storici”, ha dichiarato il vice presidente Nello Catalano.

“Siamo convinti che anche questa edizione registrerà il successo di visitatori del passato, perché ormai Le Ciminiere sono diventate un appuntamento fisso e atteso dal mondo dei modellisti – ha sottolineato Enrico De Maria -, ma anche dei meno esperti di qualsiasi età”.

La mostra resterà aperta, ingresso gratuito, dalle 9,30 alle 13 e dalle 16 alle 21, fino a domenica, quando alle 17 inizierà la premiazione.




I più letti

SetteGiorni