Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la cittą dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicitą

Zona Franca Urbana: via libera del CIPE ai fondi per Librino

3 milioni 673 mila euro destinati alle imprese che investono nella periferia sud di Catania

sabato 18 luglio 2009

Vota quest'articolo
voti:1

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’11 Luglio 2009 la delibera 14/2009 del CIPE che sblocca le risorse economiche destinate alle Zone Franche Urbane.

Sono 22 in totale i comuni italiani che beneficeranno, nelle zone sottosviluppate individuate, degli sgravi fiscali per le imprese ricadenti nel territorio: Catania, Torre Annunziata, Napoli, Taranto, Cagliari, Gela, Mondragone, Andria, Crotone, Erice, Iglesias, Quartu Sant’Elena, Rossano, Lecce, Lamezia Terme, Campobasso, Velletri, Sora, Pescara, Ventimiglia, Massa - Carrara, Matera.

Per Catania la Zona Franca Urbana č stata individuata nel quartiere Librino e per il 2009 sono stati stanziati 3 milioni 673 mila euro.


vedi anche Catania sarą zona franca urbana

1 Messaggio

  • Zona Franca Urbana: via libera del CIPE ai fondi per Librino

    28 settembre 2009 10:17, di Cons. Salanitro Antonino

    Gią dall’inizio dell’insediamento del nuovo Consiglio della IX circoscrizione, ho chiesto pił volte al Sindaco e agli Assessori per competenza cosa stessere programmando per dare forza a questa unica possibilitą che si presenta per poter riqualificare finalmente un quartiere come librino. Come Consigliere di questa Municipalitą non sono assolutamente disponibile ad aspettare all’infinito che l’Amministrazione Comunale prenda un iniziativa unica nell’ultimo ventennio che possa finalmente far diventare librino "centro della cittą di Catania", come ha affermato pił volte il Sindaco. Il Comune di Catania deve farsi promotore e da guida per gli imprenditori che vogliono investire.




I pił letti

SetteGiorni