Settimanale di informazione sulla periferia di Catania
Librino Pigno San Giorgio Villaggio Sant'Agata Zia Lisa ...e dintorni
cronaca quartieri archivio la città dalla stampa libera avvisi&annunci lavori in corso chi siamo collegati collabora pubblicità

Il ricavato della notte bianca devoluto all’oratorio Giovanni Paolo II per il completamento di un campo di calcio

la Provincia consegna 20.000 euro a Suor Lucia

Castiglione: "Suor Lucia merita il massimo sostegno, nei prossimi giorni realizzeremo un altro importante progetto con la Fondazione per il sud"

martedì 1 dicembre 2009, di Massimiliano Nicosia

Vota quest'articolo
voti:0

  • Digg
  • Del.icio.us
  • Facebook
  • Google
  • Technorati
  • Live
  • Scoopeo
  • Wikio
  • Furl
  • Blogmarks
  • Reddit
  • Mister wong

Nuova iniziativa della Provincia di Catania a favore degli enti ecclesiastici presenti a Librino. Grazie al contributo di 20.000 euro circa 200 ragazzi dell’oratorio di Suor Lucia potranno sperare nel completamento del campo da gioco, già attivo e funzionante. Costante dunque l’impegno e l’attenzione delle istituzioni verso le realtà cattoliche del quartiere, uniche a beneficiare di strutture in comodato d’uso gratuito e di ingenti contributi.

E le associazioni non cattoliche? Loro, se vogliono e riescono, possono prendere in affitto una bottega del Comune a prezzo di mercato o altrimenti "emigrare" in altri quartieri.

Segue il comunicato stampa della Provincia di Catania

Ventimila euro. E’ questa la cifra che stamattina il presidente della Provincia regionale di Catania, Giuseppe Castiglione, e l’assessore provinciale alle Politiche Sociali, Pippo Pagano, hanno consegnato a suor Lucia, direttrice dell’Oratorio Giovanni Paolo II di Librino. La somma è il ricavato nella “Notte bianca per la solidarietà”, organizzata alcune settimane fa dall’Amministrazione provinciale.

“E’ un contributo importante che ci servirà a completare il campo di calcio – ha spiegato suor Lucia – dove già giocano diverse squadre della Pgs e rappresenta un’opera grandiosa per il suo significato educativo e di aggregazione, perché consente a genitori e figli di stare vicini e presto organizzeremo delle partite tra di loro. Ringraziamo la Provincia, e nello specifico il presidente Castiglione e l’assessore Pagano per quanto hanno fatto”.

“Ma questa è solo un’iniziativa: ne seguiranno tante altre – ha preannunciato il presidente Castiglione -. Per noi Librino è un’area importante del nostro territorio, una città nella città, e per questo come Provincia siamo particolarmente sensibili. Suor Lucia, per l’impegno e l’amore che mette in ogni sua azione, merita il massimo sostegno e già nei prossimi giorni andremo a realizzare un altro importante progetto con la Fondazione per il sud”.

L’Oratorio centro giovanile Giovanni Paolo II, una struttura comunale data in comodato d’uso dal Comune al viale Grimaldi, 13, ospita quotidianamente circa 200 ragazzi dai 6 ai 18 anni, alcuni dei quali questa mattina hanno accompagnato felici suor Lucia. Nell’oratorio si svolgono varie attività: dal doposcuola alle più diverse attività sportive, dai laboratori di musica, cinematografia, clowneria, alla danza ed alla produzione di manufatti.

Presenti al momento della consegna simbolica dei 20.000 euro anche il dirigente Stefano Grasso, che ha coordinato la Notte bianca, e uno tra i volontari più attivi nel quartiere di Librino, Massimiliano Puleo.

- Qui la Caritas è alleata di Castiglione. Ma è normale?

Portfolio




I più letti

SetteGiorni